logo

Liguria

Andrea T. Torre
Centro Studi Medì
Via del Molo 13/a, 16128 Genova
tel. +39.010.2514371 - fax +39.010.2512840
medi@csmedi.com

 

Deborah Erminio
Centro Studi Medì
Via del Molo 13/a, 16128 Genova
tel. +39.010.2514371 - fax +39.010.2512840
synesis@fastwebnet.it

 

Nel decennio 1985-1995 la Liguria è stata una delle principali aree d’approdo dei migranti, soprattutto provenienti dai paesi del Maghreb, grazie alla posizione geografica della regione, al confine con la Francia, e al porto di Genova, a lungo meta per gli immigrati nordafricani. Nonostante la situazione economica su scala regionale abbia fatto registrare sensibili sofferenze fin dagli anni Ottanta (emblematica è stata la crisi che ha colpito il porto di Genova), l’immigrazione verso il territorio ligure presenta i tipici tratti di un insediamento strutturale.
Il processo di ripresa economica regionale è stato caratterizzato da una serie di fattori, tra i quali l’avvio di nuove attività, la crescita di piccole imprese, la ripresa del settore edile e della cantieristica in generale (con la battuta d’arresto causata dalla crisi iniziata nel secondo semestre 2008). Oggi l’immigrazione in Liguria è caratterizzata dai flussi provenienti dai paesi dell’America Latina, in particolare dall’Ecuador, che sono arrivati a incidere per un quinto sul totale dei residenti stranieri, anche in virtù del legame quasi strutturale che questa collettività intrattiene fin dai primi insediamenti con il settore domestico e di cura.
 

 


    via Arrigo Davila, 16 - 00179 Roma - tel. +39 06 66514345 +39 06 66514502 - P.IVA 07944581003 - note legali