logo

Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Settimo Rapporto

Curatori: Centro Studi e Ricerche IDOS Casa editrice: Idos Città: Roma

Data pubblicazione: 2010 ISBN: 978-88-6480-0134 » Indice VII.pdf   

 

La Provincia di Roma e la Capitale continuano ad essere in Italia tra le aree più interessanti per lo studio del fenomeno migratorio, della sua evoluzione e delle sue implicazioni demografiche, sociali ed economiche.
Per questo motivo la Caritas diocesana, la Camera di Commercio e la Provincia di Roma collaborano da alcuni anni alla realizzazione dell’Osservatorio Romano sulle Migrazioni, un Rapporto in cui le statistiche ufficiali vengono presentate a un pubblico ampio e interpretate con il supporto di ricerche sul campo e degli stessi immigrati.
Il libro analizza l’immigrazione romana attraverso tre livelli:
• la Provincia di Roma e i suoi Comuni;
• la città di Roma e i suoi Municipi;
• l’economia romana e gli immigrati.
Completano lo studio alcuni approfondimenti dedicati alle altre Province del Lazio e una ricca appendice statistica.
Gli approfondimenti qualitativi, invece, sono stati dedicati a questioni quali: le politiche della Provincia per l’imprenditoria straniera; le religioni e le chiese degli immigrati, ma anche la presenza dei Collegi religiosi dell’Europa orientale e dei sacerdoti stranieri; le politiche sanitarie della Regione Lazio; le politiche abitative; la devianza e il carcere; l’educazione scolastica, universitaria e per gli adulti; le politiche per i richiedenti asilo; i minori.
Numerosi i capitoli dedicati a singoli Comuni della Provincia romana o aree della Capitale (Subiaco, Campagnano di Roma, Palestrina, Acilia) e a singole collettività di immigrati (croati, ucraini, polacchi, rom e sinti, afghani, egiziani, ecuadoriani, donne latinoamericane e nigeriane).
L’ultima sezione è dedicata all’economia romana e alla partecipazione degli immigrati: il lavoro dipendente, l’imprenditoria, la condizione delle lavoratrici, l’invio delle rimesse, ma anche la piaga degli infortuni sul lavoro.
“Nell’area che è il centro del cattolicesimo”, secondo il direttore della Caritas diocesana mons. Enrico Feroci, “bisogna riflettere più seriamente sull’annuncio di liberazione del Vangelo, sulla fratellanza che ci riconduce a Dio e sull’utilizzo solidaristico dei beni, nell’ottica di orizzonti comuni più ampi”.



    via Arrigo Davila, 16 - 00179 Roma - tel. +39 06 66514345 +39 06 66514502 - P.IVA 07944581003 - note legali